FacebookTwitter

 

Il progetto Marinando promuove e consolida iniziative strategiche per lo sviluppo del quartiere Marina, attraverso il ruolo attivo delle donne.

La valorizzazione del contributo delle donne e la creazione di un sistema di relazioni sono elementi essenziali per la maturazione di nuove dinamiche di crescita socio-economica. Tali processi migliorano le condizioni della comunità e favoriscono anche il potenziamento della naturale vocazione turistica di Cagliari, di cui Marina è la porta naturale.

Marinando è una rete di solidarietà che supera le differenze e utilizza il tempo libero per obiettivi sociali. È una “comunità che impara su se stessa” e vive il quartiere come laboratorio diffuso per suscitare bisogni, sviluppare servizi e rendere necessario l’utilizzo di risorse umane nuove o ancora troppo poco capitalizzate, come quelle femminili.

 

 

Scheda progetto

 

Il progetto ha l’obiettivo di formare una rete capillare di attori locali capace di individuare modelli innovativi di sviluppo sociale ed economico in un’ottica di pari opportunità e di forte infrastrutturazione sociale, attraverso servizi capaci di valorizzare il ruolo e la partecipazione attiva della donna sia a livello sociale che lavorativo e professionale.
Saranno realizzati momenti di formazione per rafforzare le capacità della rete di attrarre investimenti e per incrementare le competenze delle donne del quartiere impegnate in attività imprenditoriali.
In particolare, verranno realizzati laboratori di comunità sul marketing territoriale (creazione di un percorso turistico che valorizzi la Marina porta naturale di Cagliari; creazione di un marchio Marina, del portale, del giornale di quartiere digitale, di un calendario di eventi Marina, aggiornamento dei database sulle strutture ricettive e dei servizi, informazione ed accoglienza turistica svolto dalle donne nelle proprie abitazioni ecc.) e sulle competenze comunicative e imprenditoriali (creazione di una rete delle strutture ricettive del quartiere – anche attraverso l’attivazione di spazi e servizi turistici rivolti all’infanzia e alla famiglia – valorizzazione della rete e sviluppo di filiera).
Saranno attivati i servizi di counselling, di conciliazione tra tempi di lavoro e di non lavoro e 4 percorsi formativi professionalizzanti: laboratorio storico-culturale – per operatrici del turismo per bambini ed adulti – volto a rafforzare le attività e i servizi offerti del Museo di Sant’Eulalia; laboratorio per la formazione di figure di “mamme accoglienti” sulla stregua delle note esperienze delle tagesmutter; laboratorio nel settore gastronomico ed enogastronomico e in quello delle produzioni artistiche e delle iniziative culturali.

Progetto relativo al Bando “Donne, Integrazione e Periferie” promosso dalla Fondazione CON IL SUD e Enel Cuore Onlus.

- See more at: http://www.esperienzeconilsud.it/marinando/scheda-del-progetto/#sthash.RKEn7qO4.dpuf

 

Il progetto ha l’obiettivo di formare una rete capillare di attori locali capace di individuare modelli innovativi di sviluppo sociale ed economico in un’ottica di pari opportunità e di forte infrastrutturazione sociale, attraverso servizi capaci di valorizzare il ruolo e la partecipazione attiva della donna sia a livello sociale che lavorativo e professionale.
Saranno realizzati momenti di formazione per rafforzare le capacità della rete di attrarre investimenti e per incrementare le competenze delle donne del quartiere impegnate in attività imprenditoriali.
In particolare, verranno realizzati laboratori di comunità sul marketing territoriale (creazione di un percorso turistico che valorizzi la Marina porta naturale di Cagliari; creazione di un marchio Marina, del portale, del giornale di quartiere digitale, di un calendario di eventi Marina, aggiornamento dei database sulle strutture ricettive e dei servizi, informazione ed accoglienza turistica svolto dalle donne nelle proprie abitazioni ecc.) e sulle competenze comunicative e imprenditoriali (creazione di una rete delle strutture ricettive del quartiere – anche attraverso l’attivazione di spazi e servizi turistici rivolti all’infanzia e alla famiglia – valorizzazione della rete e sviluppo di filiera).
Saranno attivati i servizi di counselling, di conciliazione tra tempi di lavoro e di non lavoro e 4 percorsi formativi professionalizzanti: laboratorio storico-culturale – per operatrici del turismo per bambini ed adulti – volto a rafforzare le attività e i servizi offerti del Museo di Sant’Eulalia; laboratorio per la formazione di figure di “mamme accoglienti” sulla stregua delle note esperienze delle tagesmutter; laboratorio nel settore gastronomico ed etno-gastronomico e in quello delle produzioni artistiche e delle iniziative culturali.

Progetto relativo al Bando “Donne, Integrazione e Periferie” promosso dalla Fondazione CON IL SUD e Enel Cuore Onlus.

 

 

Responsabile: ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DONNE AL TRAGUARDO ONLUS

 

Partner:

ASILO INFANTILE MARINA E STAMPACE
COMUNE DI CAGLIARI
CONFCOOPERATIVE – UNIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI
COOPERATIVA SOCIALE CENTRO PANTA REI SARDEGNA
COOPERATIVA SOCIALE DIGITABILE ONLUS
PARROCCHA SANT’EULALIA

 

0308331